banner pubblicitario
Ulti Clocks content
Ricerca con Google

Login

CB Online

No

Iscriviti alla Newsletter

News


Ricevi HTML?

Webmaster

Profilo Facebook di Lello Somma

My status
Page copy protected against web site content infringement by Copyscape
 
Sant'Agnello
SANT’AGNELLO. NUOVE INFRASTRUTTURE SPORTIVE E RICREATIVE PER LA CITTA’ PDF Stampa E-mail
Venerdì 24 Ottobre 2008 18:52

Dal consiglio comunale, via libera alla convenzione con la società Marinvest che acquisterà l’area di via Cocumella per realizzare le opere

 

Due campi da tennis e uno di calcetto, una piscina coperta, aree ricreative, verde attrezzato e un parcheggio interrato con tariffe agevolate per i residenti. Questo l’elenco di opere che saranno realizzate a Sant’Agnello, in via Cocumella, su un‘area di circa 11mila e quattrocento metri quadrati. Di quasi 7 milioni di euro il costo delle infrastrutture a carico della Marinvest srl, società del gruppo Msc, la Mediterranean Shipping Company, che si è aggiudicata l’asta di acquisto di una parte di un fondo di proprietà comunale, per un importo di quasi due milioni di euro. Questo pomeriggio, l’approvazione, da parte del consiglio comunale di Sant’Agnello, riunito in seduta straordinaria, dello schema di convenzione. Un provvedimento che di fatto subordina la dismissione della proprietà a precisi obblighi da parte della Marinvest, tra cui quello di destinare gli impianti sportivi, limitatamente ad alcuni giorni alla settimana, alla fruizione pubblica da parte dei cittadini santanellesi. Si tratta del penultimo atto dell’iter di vendita - che sarà completato nelle prossime settimane – di un’area che insiste su un terreno di oltre 40mila metri quadrati. "E’ un momento importante per la città. Stiamo infatti per completare il recupero di un’area degradata, anche se situata in una delle zone più belle del nostro paese – spiega il sindaco, Gian Michele Orlando -. Abbiamo cercato di assicurare vantaggi per la cittadinanza nell’uso delle strutture che saranno realizzate, e che arricchiscono così l’offerta di infrastrutture sportive, garantendone anche l’uso gratuito". Il primo cittadino ha anche posto l’accento sui benefici che la dismissione dell’area procurerà all’erario comunale, consentendo di sanare le difficoltà di bilancio. "La somma della quale il comune beneficerà a fronte dell’alienazione del fondo – aggiunge Orlando – consentirà di recuperare anche patto di stabilità, e di potere programmare per il prossimo anno iniziative di sviluppo del territorio. Inoltre, l’operazione potrebbe porre le basi per altre future collaborazioni tra pubblico privato, anche sulla stessa area di via Cocumella, dove altri 25mila metri quadrati attendono un progetto di riqualificazione".

Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Ottobre 2008 22:23
 
Associazione Tutela Consumatori PDF Stampa E-mail
Giovedì 23 Ottobre 2008 21:57
Ultimo aggiornamento Giovedì 23 Ottobre 2008 22:04
 


 

immagini casuali

DSCF4826.JPG
www.jobrapido.it

Che lavoro cerchi?

mansione, parole chiave, ecc.

Dove?

comune, provincia o regione

Chi è on line

 23 visitatori online

Servizi Postali

Poste Italiane

Infoimprese

www.infoimprese.it
Cerca per nome
Cerca per prodotti