banner pubblicitario
Ulti Clocks content
Ricerca con Google

Login

CB Online

No

Iscriviti alla Newsletter

News


Ricevi HTML?

Webmaster

Profilo Facebook di Lello Somma

My status
Page copy protected against web site content infringement by Copyscape
 
Portale di informazioni sulla Città di Piano di Sorrento e la Penisola Sorrentina
Conferenza di presentazione del Progetto Cardiolab PDF Stampa E-mail
Lunedì 10 Novembre 2008 16:06

Conferenza di presentazione del Progetto Cardiolab destinato a rendere possibili – tra l’ 11 ed il 15 novembre – visite mediche gratuite per calcolare i rischi cardiovascolari

 Il Progetto “Cardiolab – Controlla il rischio prima che diventi allarme”, che tra l’ 11 ed il 15 novembre 2008 renderà possibile l’ effettuazione di visite mediche gratuite - a Sorrento - grazie alla presenza di un ambulatorio mobile presso il quale calcolare i rischi cardio-cerebrovascolari di ciascuno, sarà ufficialmente presentato martedi 11 Novembre 2008 (alle ore 10,30) nel corso di una apposita conferenza stampa convocata presso il comune di Sorrento.
Leggi tutto...
 
Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo di Napoli PDF Stampa E-mail
Domenica 09 Novembre 2008 20:20

IL CARDINALE CRESCENZIO SEPE FA REGISTRARE UN BOOM DI ACCESSI A FACEBOOK

L'arcivescovo di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe, sbarca sul social network Facebook e registra un grande successo. In pochi giorni dopo la sua iscrizione raggiunge quota 5.000 amici, (il massimo previsto dal social network)e viste le numerose rischieste forma cosi un gruppo, il "Cardinale Crescenzio Sepe - Unico Gruppo Ufficiale" cosi da accogliere sempre più persone, non lasciando deluso, chi non è riuscito a richiedere la sua amicizia nei primi 5000 post. Così dopo i numerosi dubbi che di solito attanagliano il popolo dei web navigatori, sabato 8 Novembre alle ore 15.27 il Cardinale ha pubblicato il suo primo post, il cui testo vi riporto integralmente, rivolto al popolo di Facebook.Inutile parlare della gioia e del piacere di annoverare tra le presenze di questo social network il Cardinale Sepe, che seppur avendo sicuramente innumerevoli impegni, ha sempre il tempo di parlare con i suoi "amici" e addirittura utilizzare "timidamente" la rete per avvicinarne un numero sempre maggiore, abbattendo cosi anche le barriere ideologiche .Ecco signore e signori, benvenuti nella Chiesa, quella fatta dagli uomini. Questo è il messaggio, a chiunque di voi, leggendolo, non faccia pensare e sperare ad un mondo migliore, alzi la mano.

Cari Amici,
una nuova, simpatica avventura ci coinvolge tutti e, direi già da adesso, DIRETTAMENTE!
Mi avete scritto: “Cardinale ma sei proprio tu?”. Si sono io. Non vi nascondo che un mio collaboratore mi aiuta ad entrare nel “vostro” mondo (non sono praticissimo ancora!), ma i vostri messaggi, le vostre discussioni, i vostri commenti li leggo io e rispondo personalmente: altrimenti che senso avrebbe? E comunque “à password a teng je!”.

Ultimo aggiornamento Domenica 09 Novembre 2008 20:42
Leggi tutto...
 
PREMIO PENISOLA SORRENTINA CITTA' DI PIANO DI SORRENTO PDF Stampa E-mail
Sabato 01 Novembre 2008 16:29

Grande successo per la serata conclusiva della tredicesima edizione del premio penisola sorrentina Arturo esposito, il festival di cultura e spettacolo organizzato dall'associazione culturale “Il simposio delle muse” e diretto da Mario Esposito.
il 25 ottobre nella suggestiva cornice di Villa Fondi di Piano di Sorrento sono stati insigniti del prestigioso riconoscimento artisti come Eugenio Bennato e Roberto Vecchioni. Premio speciale del Presidente della Repubblica al vice direttore del tg5 Andrea Pamparana. La giuria e' stata presieduta dal vice direttore del corriere della sera Magdi Cristiano Allam. Momento culminante la consegna del titolo di Ctta' a Pano di Sorrento concesso per l'occasione dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano da parte del presidente onorario del premio il prefetto Mario Esposito. Nel parterre numerosi ospiti della politica, dell'imprenditoria e dello spettacolo:  il senatore Raffaele Lauro, i consiglieri regionali Mario Sena e Pasquale Sommese, l'agente cinematografico Vittorio Squillante, il produttore discografico Geppino Afeltra.
Ha condotto la serata insieme al patron del festival Mario Esposito l'attrice Serena Rossi.

Ultimo aggiornamento Sabato 01 Novembre 2008 16:38
 
RAVELLO-SUCCESSO DELLA MOSTRA DI FERRAGAMO PDF Stampa E-mail
Giovedì 30 Ottobre 2008 17:11

Il Ravello Festival in programma fino al 9 novembre con dieci giorni in più di eventi. Grande successo della mostra dedicata a Salvatore Ferragamo

Non pago dei 126 giorni di programmazione fin qui messi in fila e del primato, platonico ma significativo, di kermesse più lunga d'Europa, il Ravello Festival non chiude i battenti il 31 ottobre, come annunciato da tempo, ma proroga l´attività 2008 per altri dieci giorni, sino domenica 9 novembre. Il tutto per venire incontro alla risposta di pubblico, confortante oltre ogni attesa, suscitata dalla mostra "Shoes on exhibit - I tesori del Museo Ferragamo", allestita negli spazi affascinanti di Villa Rufolo, in collaborazione con il Museo Ferragamo, curata da Claudio Gambardella per la sezione Tendenze del Festival e dedicata, appunto, alle scarpe delle dive disegnate, nel corso di una straordinaria carriera internazionale, dallo stilista Salvatore Ferragamo.
Con un gradimento stimato in percentuale altissima (95 per cento, dai questionari raccolti dalla direzione di Villa Rufolo) ed una presenza di visitatori stranieri assai elevata, la mostra "Shoes on exhibit" ha rappresentato uno degli eventi di maggiore visibilità del Festival 2008, contribuendo in modo vincente alla destagionalizzazione della proposta complessiva, prolungatasi quest'anno fino a superare I quattro mesi di eventi (contro i 70 - 80 giorni delle edizioni precedenti). Una scommessa, quella del Ravello Festival, portata avanti in un anno non facile, sotto il profilo turistico, ma risultata vincente alla luce dei dati consuntivi, che parlano di un incremento importante di presenze e di incassi.
La mostra "Shoes on exhibit" sarà dunque visitabile in Villa Rufolo fino al 9 novembre, nei seguenti orari: dalle ore 10.00 alle ore 18.00.

Ultimo aggiornamento Giovedì 30 Ottobre 2008 18:07
 
SORRENTO-TUTELA E COORDINAMENTO PER LE TARTARUGHE PDF Stampa E-mail
Martedì 28 Ottobre 2008 16:27

Chiuso a Sorrento il convegno voluto dal Parco Marino di Punta Campanella 

 

800 tartarughe salvate in Italia, 16 dal Centro Di Punta Campanella nell’ambito del progetto Tartanet. Questi i numeri venuti fuori dal convegno "L´esperienza del Centro Recupero dell´AMP Punta Campanella nel contesto della Rete Nazionale per la salvaguardia delle tartarughe marine”. Tartanet, una rete per le tartarughe è un progetto del programma Life Natura della Commissione Europea. Al convegno, svoltosi al Teatro Tasso a Sorrento, hanno partecipato gli alunni della Scuola Media Tasso di Sorrento, del Nautico, del Liceo Scientifico e dell’ Istituto d’Arte, che hanno potuto assistere alla proiezione del video della liberazione di 8 tartarughe marine lo scorso 15 ottobre. Il convegno, moderato dalla giornalista Maria Rosaria Sannino, ha illustrato in maniera particolare il lavoro di Domenico Sgambati e Rosanna Balducelli, operatori del Centro Recupero Punta Campanella per il Parco Marino. Era presente anche il Comandante della sezione navale della Guardia di Finanza di Salerno Furnò e la delegazione di Sorrento della Capitaneria di Porto di Castellammare, oltre ad esponenti delle associazioni ambientalistiche locali (WWF e Legambiente). Di particolare interesse gli interventi rivolti alla salvaguardia delle tartarughe vittime indirette dei pescatori (in quanto vengono catturate accidentalmente con altra fauna ittica) ai quali saranno forniti ami ricurvi e altri strumenti idonei alla pesca, ma inoffensivi verso le tartarughe. Tartanet è una grande iniziativa nazionale per la conservazione della tartaruga marina Caretta caretta, la più comune tartaruga del Mediterraneo. Il traguardo più importante è quindi la realizzazione di un vero e proprio network tra tutti i ricercatori e gli operatori impegnati nello studio e tutela di questa specie protetta a livello internazionale. Tartanet prevede la realizzazione di 5 nuovi Centri di Recupero, che verranno collegati a quelli già esistenti attraverso una rete telematica. Saranno attivate una banca dati nazionale e un servizio di pronto intervento tartarughe attivo 24 ore su 24, in collaborazione con Europ Assistance. È prevista inoltre la definizione delle linee guida per un piano nazionale di riduzione delle interazioni con le attività di pesca professionale.

Il direttore dell’AMP Punta Campanella Antonino Miccio ha concluso il convegno “auspicando una sempre maggiore sinergia tra le varie componenti che operano nel mare per ottenere risultati di salvaguardia e tutela delle acque e degli organismi dell’area.” 

Ultimo aggiornamento Martedì 28 Ottobre 2008 16:55
 
POLIZIA MUNICIPALE PIANO DI SORRENTO Stampa E-mail
Lunedì 27 Ottobre 2008 08:19

NUOVO ASSETTO LOGISTICO PER LA POLIZIA MUNICIPALE DI PIANO DI SORRENTO

La nuova centrale operativa  della Polizia Municipale di Piano di Sorrento è ormai una realtà pienamente operativa e logisticamente accogliente. Nonostante l'iniziale scetticismo e diffidenza da parte dei soliti "benpensanti", nell'anno del Bicentenario del Comune di Piano di Sorrento, la sinergia tra l'attuale amministrazione carottese guidata da Giovanni Ruggiero ed i vertici del Comando di PM, hanno reso possibile lo spostamento degli uffici da Piazza Cota in Via delle Rose presso la Biblioteca Comunale, trasformandoli in una vera e propria centrale operativa ottimizzando cosi , sia la ricezione del pubblico, considerando la mole di cittadini che per qualsiasi evenienza si rivolge al Comando di Polizia Municipale, sia la gestione di tutte le apparecchiature sino ad ora acquistate, dalla videosorveglianza alla localizzazione GPS il tutto finalizzato ad ottenere una maggiore presenza ed un certosino controllo sul territorio. Gli uomini al comando del Magg. Marco Porreca hanno da oggi in dotazione anche nuove autovetture, grazie anche al rinnovo dell'autoparco, infatti le nuove autovetture Fiat Panda, sono già visibili ed operative, su tutto il territorio cittadino, guidate dagli agenti che irreprensibilmente assolvono i loro innumerevoli compiti giornalieri.

I recapiti della Polizia Municipale di Piano di Sorrento sono: tel/fax 0815321486; numero verde per le emergenze 800015218

Ultimo aggiornamento Lunedì 27 Ottobre 2008 10:34
 
SANT’AGNELLO. NUOVE INFRASTRUTTURE SPORTIVE E RICREATIVE PER LA CITTA’ PDF Stampa E-mail
Venerdì 24 Ottobre 2008 18:52

Dal consiglio comunale, via libera alla convenzione con la società Marinvest che acquisterà l’area di via Cocumella per realizzare le opere

 

Due campi da tennis e uno di calcetto, una piscina coperta, aree ricreative, verde attrezzato e un parcheggio interrato con tariffe agevolate per i residenti. Questo l’elenco di opere che saranno realizzate a Sant’Agnello, in via Cocumella, su un‘area di circa 11mila e quattrocento metri quadrati. Di quasi 7 milioni di euro il costo delle infrastrutture a carico della Marinvest srl, società del gruppo Msc, la Mediterranean Shipping Company, che si è aggiudicata l’asta di acquisto di una parte di un fondo di proprietà comunale, per un importo di quasi due milioni di euro. Questo pomeriggio, l’approvazione, da parte del consiglio comunale di Sant’Agnello, riunito in seduta straordinaria, dello schema di convenzione. Un provvedimento che di fatto subordina la dismissione della proprietà a precisi obblighi da parte della Marinvest, tra cui quello di destinare gli impianti sportivi, limitatamente ad alcuni giorni alla settimana, alla fruizione pubblica da parte dei cittadini santanellesi. Si tratta del penultimo atto dell’iter di vendita - che sarà completato nelle prossime settimane – di un’area che insiste su un terreno di oltre 40mila metri quadrati. "E’ un momento importante per la città. Stiamo infatti per completare il recupero di un’area degradata, anche se situata in una delle zone più belle del nostro paese – spiega il sindaco, Gian Michele Orlando -. Abbiamo cercato di assicurare vantaggi per la cittadinanza nell’uso delle strutture che saranno realizzate, e che arricchiscono così l’offerta di infrastrutture sportive, garantendone anche l’uso gratuito". Il primo cittadino ha anche posto l’accento sui benefici che la dismissione dell’area procurerà all’erario comunale, consentendo di sanare le difficoltà di bilancio. "La somma della quale il comune beneficerà a fronte dell’alienazione del fondo – aggiunge Orlando – consentirà di recuperare anche patto di stabilità, e di potere programmare per il prossimo anno iniziative di sviluppo del territorio. Inoltre, l’operazione potrebbe porre le basi per altre future collaborazioni tra pubblico privato, anche sulla stessa area di via Cocumella, dove altri 25mila metri quadrati attendono un progetto di riqualificazione".

Ultimo aggiornamento Venerdì 24 Ottobre 2008 22:23
 
«InizioPrec.1234Succ.Fine»

Pagina 2 di 4
 

immagini casuali

biglietto-da-visita.jpg
www.jobrapido.it

Che lavoro cerchi?

mansione, parole chiave, ecc.

Dove?

comune, provincia o regione

Chi è on line

 37 visitatori online

Servizi Postali

Poste Italiane

Infoimprese

www.infoimprese.it
Cerca per nome
Cerca per prodotti